menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capotreno gli chiede il biglietto, lui le dà della prostituta: denunciato

Sabato un passeggero della linea Montebelluna - Treviso ha aggredito verbalmente l'addetta di Trenitalia e, una volta sceso dal convoglio, ha insultato con lo stesso appellativo anche due agenti della polfer

TREVISO - La capotreno chiede a un passeggero il biglietto e lui la insulta dandole dalla "pu....". E' successo sabato scorso su un convoglio della linea Montebelluna - Treviso.

Un 39enne di nazionalità marocchina ha aggredito verbalmente, appellandola con il termine spregiativo con cui vengono definite le prostitute, la funzionaria di Trenitalia che stava verificando la validità dei tagliandi dei viaggiatori. Aggressione del tutto priva di senso dal momento che, alla fine di un lungo scambio di battute tra i due, il marocchino ha consegnato alla capotreno il biglietto.

Ma la performance del passeggero non si è conclusa lì. Ad attenderlo alla stazione di Treviso l'uomo ha trovato due agenti della polfer, allertate dalla capotreno. E anche verso di loro il marocchino si è profuso in insulti, chiamandole allo stesso modo dell'addetta di Trenitalia.

L'uomo è stato allora denunciato per oltraggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento