rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Vittorio Veneto

Digital divide: nel Vittoriese arriva la banda larga con il Wimax

I cittadini di Ceneda, Cozzuolo, Carpesica, Manzana, Formeniga e Confin possono finalmente connettersi a internet grazie all'introduzione del sistema Wimax

Dopo circa due anni di lavoro, Ceneda, Cozzuolo, Carpesica, Manzana, Formeniga e Confin possono finalmente connettersi alla banda larga, abbattendo così il Digital divide grazie all'introduzione del Wimax.

“In effetti – spiega l’assessore Antonio Miatto - Vittorio Veneto, come ogni altro Comune della Pedemontana, era solo parzialmente servito da Internet veloce e circa il 20 per cento della popolazione ne era priva. La difficoltà era dovuta al fatto che le Aziende di fornitura di connessione veloce non trovavano remunerativo a sufficienza l'investimento necessario per servire poche persone (5/6000) distribuite su un territorio vastissimo e oltremodo contorto”.

Un divario, quello digitale, che coinvolgeva anche le aziende, tecnologicamente evolute e con notevoli contatti con l'estero.

“E ora – sostiene l’assessore Miatto - si può dire che il problema del Digital Divide è passato e non è stato un risultato da poco per il Comune più esteso della Provincia e particolarmente complesso orograficamente. Adesso aspettiamo di avere le segnalazioni da parte di chi non dovesse riuscire a connettersi perchè posizionato in qualche sito particolarmente difficile e si cercherà di trovare una qualche soluzione anche per coloro che non dovessero proprio avere a disposizione nessuna delle sei diverse opzioni tecnologiche oggi disponibili a Vittorio ovvero: fibra ottica, doppino telefonico, rete cellulare, Wifi, Wimax e satellite”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Digital divide: nel Vittoriese arriva la banda larga con il Wimax

TrevisoToday è in caricamento