rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Mogliano Veneto / Via Galileo Galilei, 16

Ladri alla Intese Costruzioni Acciaio, colpo da 20mila euro

Nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 marzo una banda di malviventi ha fatto sparire decine di costosi attrezzi da cantiere. Azienda in ginocchio, mancano gli strumenti per continuare tre commesse aperte

L'antifurto ha suonato per ben due volte ma la vigilanza ha pensato si trattasse di un falso allarme. I ladri, invece, c'erano davvero e sono riusciti a fuggire indisturbati con un bottino di circa 20mila euro.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 marzo l'azienda Intese Costruzioni Acciaio di Mogliano Veneto è finita nel mirino di una banda di malviventi, riuscita a rubare decine di attrezzi da cantiere. Il primo allarme è scattato a mezzanotte, il secondo alle 2.30 di notte. I ladri hanno rotto una vetrata sul retro dell'azienda, molto vicina ai binari della linea Treviso-Venezia. Utilizzando dei bancali si sono arrampicati fino alla finestra e sono entrati nel capannone. Qui, nonostante l'allarme, hanno potuto agire indisturbati, portando via smerigliatrici, saldatrici e decine di altri utensili da cantiere per un valore complessivo di quasi 20mila euro. Per l'azienda di Mogliano non è il primo furto di questo tipo: a marzo del 2017 i ladri avevano messo a segno un furto molto simile. L'ipotesi è che si tratti di una banda di professionisti dell'Est Europa, entrata in azione su commissione. Le indagini sono in corso, l'azienda invece è in ginocchio nonostante fosse assicurata contro i furti: al lavoro su tre cantieri aperti, senza strumenti non è al momento più in grado di continuare a lavorare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri alla Intese Costruzioni Acciaio, colpo da 20mila euro

TrevisoToday è in caricamento