Irregolare aggredisce il rivale con un roncola, fermo convalidato

Secondo le indagini la violenta lite sarebbe scoppiata per un cellulare. La vittima, M.F., italiano 30enne, è stato sottoposto a un intervento all'aorta ed è fuori pericolo

Un violento litigio per un cellulare. E' questo il motivo per cui D.A., 40enne senegalese - con precedenti di polizia - che era stato espulso dall'Italia  ma continuava a risedere nelle sua casa casa di Mansuè ha preso un roncola e ha gravemente ferito ad un braccio un italiano, M.F di 30 anni. L'immigrato irregolare si è presentato stamattina davanti al gip, che ne ha convalidato l'arresto con l'accusa di lesioni gravissime e violenza privata. Nei suoi confronti è stata applicata la misura dell'obbliga di presentazione alla polizia giudiziaria. Il pm aveva chiesto gli arresti domiciliari.

Secondo le ricostruzioni degli inquirenti M.F e un conoscente hanno fatto visita a lsenegalese,  presso l'appartamento di questo a Masué, pretendendo la restituzione di un telefono cellulare ed è scoppiata la rissa. Rientrato in casa D.A. avrebbe afferrato un roncola e si sarebbe avventato sul 30enne, recidendogli l'aorta. L'uomo ha iniziato a perdere subito molto sangue: provvidenziale l'intervento sul posto di un'ambulanza del Suem 118 che ha trasportato d'urgenza il 30enne prima all'ospedale di Oderzo e in un secondo momento al Ca' Foncello di Treviso dove, dopo un delicato intervento chirurgico, non è più in pericolo di vita. Oggi sarà sottoposto ad una seconda operazione. Ne avrà per oltre 40 giorni. Il processo per direttissima è stato fissato per il 14 luglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento