rotate-mobile
Cronaca Istrana

Maxi coltivazione di marijuana in casa, dopo la condanna 48enne va in carcere

La donna, una straniera di origini cinesi, è stata localizzata a Galliera Veneta, nel padovano. Deve scontare una pena di 2 anni e 10 mesi di reclusione

I militari dell’Arma di Castelfranco Veneto hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Treviso, nei confronti di una 48enne cinesi localizzata dai militari a Galliera Veneta (PD) e tratta in arresto in esecuzione del citato provvedimento restrittivo, relativo alla pena di 2 anni e 10 mesi di reclusione, per delitti di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente, di ingente entità. La donna era stata arrestata in flagranza di reato dai militari dell’Arma il 7 aprile 2022 a Istrana all’interno di un’abitazione di quel centro dove venivano rinvenuti e sequestrati, nella circostanza, oltre 12 kg di marijuana essiccata e un migliaio di piante di cannabis in fase di coltivazione. La straniera, al termine delle formalità di rito, è stata associata alla Casa Circondariale di Venezia.

A Riese Pio X i carabinieri hanno arrestato in flagranza dei reati di detenzione di sostanza stupefacente e resistenza a Pubblico Ufficiale un 42enne di origini marocchine gravato da precedenti, che, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 22 grammi di hashish. Lo straniero, nel frangente, tentava di darsi alla fuga a piedi strattonando i militari operanti, prima di essere definitivamente bloccato dagli stessi. E’ stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi coltivazione di marijuana in casa, dopo la condanna 48enne va in carcere

TrevisoToday è in caricamento