Tragedia a Pezzan di Istrana, operaio 47enne muore schiacciato

Incidente sul lavoro alla "Elledi Plast" di via Montello. A perdere la vita Marzio Borsato, magazziniere di Paese: lascia i genitori e una figlioletta. La Procura di Treviso apre un'indagine

Il luogo dell'incidente

Tragedia sul lavoro nel pomeriggio di venerdì, all'interno dei magazzini dell'azienda "Elledi Plast" di via Montello a Pezzan di Istrana. Un operaio, Marzio Borsato, 47enne di Paese, è stato travolto e ucciso da un bancale di materiale plastico che gli è finito addosso, uccidendolo sul colpo. L'allarme ai soccorsi è stato lanciato alle 17.20 circa quando i colleghi, richiamati da un rumore improvviso, hanno trovato l'uomo riverso a terra, sotto il pesante carico. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli infermieri del Suem 118 che hanno cercato inutilmente di rianimare l'operaio. Troppo gravi le lesioni riportate. Sulla tragedia indagano i carabinieri di Castelfranco e gli ispettori del nucleo Spisal dell'Ulss 2, cui spetterà chiarire i motivi per cui il bancale sia caduto, uccidendo il 47enne. Ora sulla tragedia la Procura di Treviso ha aperto un'indagine. Marzio Borsato viveva in via Nicolai a Padernello di Paese: lascia i genitori, Luciano e Gina, e una figlioletta, nata da una precedente relazione. Da due anni era tornato dal Piemonte, dove si era trasferito in precedenza.

marzio-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Travolto e ucciso da un treno, la morte di Marco Cestaro fu un suicidio

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento