rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Vittorio Veneto

Tumori, premio Fondazione Veronesi a ricercatore vittoriese

Assegnato a Roma, dal Ministro Francesco Profumo, il premio della "Fondazione Veronesi". I due vincitori sono due ricercatori del Cro di Aviano, uno dei quali vittoriese: Jerry Polesel

È stato assegnato ieri a Roma il premio "Fondazione Veronesi". A ricevere il riconoscimento dalle mani del Ministro della Ricerca, Francesco Profumo, sono stati due ricercatori del Cro di Aviano (Pordenone): Antonella Zucchetto, 34 anni di Pordenone, e Jerry Polesel, 36 anni di Vittorio Veneto.

I due ricercatori hanno presentato, lo scorso autunno, progetti riguardanti la prevenzione primaria e secondaria e la qualità della vita. A far guadagnare a Polesel e Zucchetto i finanziamenti della "Fondazione Umberto Veronesi" sono stati due progetti in particolare.

Antonella Zucchetto, ricercatrice statistica senior, ha portato avanti uno studio teso a valutare l'efficacia in Italia dell'introduzione di programmi organizzati di screening cervicale, con l'invito alle donne tra i 25 e i 64 anni d'età a eseguire un Pap-test triennale gratuito.

Jerry Polesel, invece, ha ottenuto il "Grant" grazie a un progetto inerente aspetti di prevenzione del tumore della vescica, individuando i marcatori nel sangue e nelle urine e puntando a individuare inoltre i pazienti con più elevato rischio di recidiva.

"Un'ulteriore conferma del valore dei nostri ricercatori - ha commentato Michelangelo Agrusti, presidente del Consiglio di Verifica e Indirizzo del Cro - ma anche uno sprone a noi che ci troviamo coinvolti, a diverso titolo, nella programmazione dei progetti dell'Istituto".

Ad aprile, nei giorni 12 e 13 si terrà ad Aviano lo "Young Investigator Program", che vedrà la presenza di giovani ricercatori e luminari di settore a livello internazionale.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumori, premio Fondazione Veronesi a ricercatore vittoriese

TrevisoToday è in caricamento