rotate-mobile
Cronaca

La Provincia premiata dal Patto porta a casa 2 milioni di euro

“Ancora una volta la Provincia di Treviso ha voluto essere tra le prime a sperimentare il nuovo sistema contabile" ha spiegato Muraro

TREVISO - La Provincia di Treviso, grazie alla gestione virtuosa delle finanze, porta a casa 2,1 milioni di euro, premio ottenuto sul rispetto del Patto di Stabilità. Risultato ottenuto grazie alla sperimentazione del nuovo sistema contabile armonizzato (obbligatorio per tutti gli enti pubblici dal 1° gennaio 2015) che l'Amministrazione Provinciale di Treviso ha messo in pratica in modo pionieristico già dal 1° gennaio 2012.

“Ancora una volta la Provincia di Treviso ha voluto essere tra le prime a sperimentare il nuovo sistema contabile, forte anche di un'esperienza già iniziata da tempo che va nel senso di un bilancio più simile a quello aziendale. Con la nuova contabilità i bilanci saranno più trasparenti e più comprensibili – spiega il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro – Ancora una volta Treviso è virtuosa e le Province dimostrano di essere esempio di gestione finanziaria trasparente e corretta in questa Italia disastrata. Grazie a questo premio di 2,1 milioni potremo intervenire con investimenti diretti sul territorio, in favore di nostri cittadini”.

"La Provincia di Treviso ha voluto essere sempre fra i primi a sperimentare e innovare – spiega l'assessore al Bilancio, Noemi Zanette – Non soltanto siamo la prima Provincia in Veneto ad aver sperimentato l'armonizzazione contabile ottenendo dunque questi 2,1 milioni di euro. La nostra volontà negli anni è stata quella di migliorarci sempre nella trasparenza e nella lettura dei bilanci, in modo che i cittadini possano comprendere ciò che facciamo, dato che il nostro primo referente sono loro. Non abbiamo neppure mai perso un'occasione per portarci a casa, anche dallo Stato, ciò che ci spettava di diritto, come i 24 milioni di crediti perenti. Il nostro lavoro iniziato nel 2012 ha comportato grande sforzo da parte dei nostri uffici. Per questo, speriamo possa essere d'aiuto a tutti i Comuni che per impossibilità oggettivo di personale, dovranno mettersi alla pari con questo tipo di contabilità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia premiata dal Patto porta a casa 2 milioni di euro

TrevisoToday è in caricamento