Lavoratori in nero nel capannone abusivo: sigilli a un laboratorio cinese

Blitz della polizia e dello Spisal nei locali di un'azienda di confezioni, adibiti anche a dormitorio. Un cittadino cinese è stato denunciato per sfruttamento del lavoro clandestino

Foto archivio di un laboratorio

Lavoravano e dormivano nel capannone fuori da qualsiasi norma di legge. Il commissariato di polizia di Bassano del Grappa, assieme allo Spisa dell'Ulss 7 Pedemontana ha effettuato nella giornata di mercoledì un blitz presso la ditta "Confezioni XIA di XIA Suihao" a Rossano Veneto in via Meucci nr. 5.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante l'accertamento gli operatori hanno riscontrato che su  23 persone di origine cinese impiegate nella ditta erano 16 prive di regolare assunzione e cinque di loro completamente irregolari. Lo stabile era inoltre privo di qualsiasi dichiarazione di conformità e in una zona del fabbricato erano stati adibiti - in modo abusivo - dei locali ad uso dormitorio prive di vie di uscita e di emergenza. Sulla porzione di fabbricato adibita a laboratorio sono scattati i sigilli per sfruttamento del lavoro clandestino. Il sequestro è stato operato a carico di ZHOU Youyu Zhou, 45enne cinese residente a Borso del Grappa in via Molini, indagato per il reato di cui sopra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento