Torna a casa e si trova davanti i ladri: «Tranquilla, non vogliamo farti del male»

La disavventura è capitata a una signora di 87 anni residente nei pressi di Piazza San Tiziano a Mansuè. Rientrata dalla messa del sabato sera si è trovata davanti due malviventi

Immaginate lo spavento nell'aprire la porta di casa e trovarvi davanti due ladri che stanno rovistando tra le vostre cose. E' la bruttissima disavventura capitata sabato scorso, 8 febbraio, a una pensionata di 87 anni residente nei pressi di Piazza San Tiziano a Mansuè.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", tutto ha avuto inizio quando la donna è rientrata nel suo appartamento verso le 19.30, dopo aver partecipato alla messa del sabato sera. La signora era stata accompagnata sotto casa da un vicino che si è attardato un attimo per parcheggiare l'auto mentre la donna ha proseguito da sola salendo le scale della palazzina ed entrando in casa. Arrivata nel ripostiglio per togliersi le sarpe, la signora si è accorta che la porta della zona notte era aperta nonostante lei ricordasse benissimo di averla chiusa prima di uscire. E' stato a quel punto che si è trovata davanti ben due ladri intenti a rovistare tra le sue cose più care. La donna ha iniziato a urlare. Per lo spavento però le urla le si sono strozzate in gola, iniziando a mostrare i primi segni del malore. A quel punto uno dei due ladri è fuggito subito dalla porta-finestra che dava sul terrazzo da dove erano entrati. Il secondo, a volto scoperto, vedendo che l'anziana era spaventata a morte e si era portata la mano sul cuore, ha deciso di fermarsi per pochi istanti in più nella stanza e, a sorpresa, ha voluto tranquillizzare la pensionata: «Stare calma - le ha detto - Non ti abbiamo preso niente» poi se ne è andato scomparendo nel nulla. Sotto choc per l'accaduto la signora ha avvisato subito i fratelli, residenti a Mansuè, e poco dopo i carabinieri intervenuti sul posto per i rilievi del caso. Nulla era stato portato via dall'appartamento ma la scoperta dei due ladri in casa è quasi costata la vita alla povera pensionata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento