Furto in chiesa: ladri rubano candelabri, calici e la statua di Gesù

Il colpo è stato messo a segno nella chiesa di San Floriano a Vittorio Veneto. A scoprirlo le signore delle pulizie. Il parroco don Marco Favret ha sporto denuncia ai carabinieri

La chiesa di San Floriano a Vittorio Veneto

Hanno forzato il portoncino d'ingresso e, senza che nessuno se ne accorgesse, hanno rubato candelabri, calici e la statua di Gesù dalla piccola chiesa di San Floriano a Vittorio Veneto.

Come riportato da "Qdpnews", il furto sacrilego è stato scoperto giovedì scorso,  4 giugno, dalle signore che si occupano di fare le pulizie nel tempietto vittoriese. I ladri potrebbero essere entrati in azione ormai diversi giorni fa, forse ancora durante il periodo del lockdown, spinti a entrare in azione dal fatto che la chiesa fosse chiusa ai fedeli e in un luogo poco trafficato. Gli oggetti rubati avevano però un valore più affettivo e simbolico piuttosto che economico. La stia dei danni e della refurtiva è al vaglio dei carabinieri di Vittorio Veneto, messi a conoscenza dell'accaduto dal parroco don Marco Favret. Un furto che ha indignato la piccola comunità di San Floriano. I responsabili, per ora, restano a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento