rotate-mobile
Cronaca

Videocamere incastrano banda di ladri di gratta e vinci

Rubavano tagliandi gratta e vinci nelle tabaccherie e poi riscuotevano le vincite. I Carabinieri li hanno smascherati grazie alle telecamere dei locali

I Carabinieri hanno individuato e bloccato una banda che rubava gratta e vinci nelle tabaccherie. Fondamentali nella soluzione del caso le telecamere installate nei locali e i codici dei tagliandi vincenti.

La banda aveva messo a segno un colpo dal milleduecento euro in una tabaccheria di Treviso, nel marzo scorso. I ladri erano riusciti a rubare tre blocchetti di gratta e vinci ricorrendo a un semplice stratagemma. Mandavano avanti una complice quarantenne, che distraeva il gestore con il pretesto di avere informazioni sulla merce esposta davanti al bancone.

Poi, appena i due iniziavano una discussione, un complice entrava in tabaccheria come un semplice cliente e approfittava della distrazione del proprietario per prendere i blocchetti di tagliandi da dietro il banco. Dopodiché faceva finta di nulla e acquistava un pacchetto di sigarette.

Per individuare i ladri, i Carabinieri hanno ricostruito il percorso dei codici vincenti e ricercato indizi nei filmati delle telecamere dei negozi dove venivano incassate le vincite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videocamere incastrano banda di ladri di gratta e vinci

TrevisoToday è in caricamento