Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Mogliano Veneto: ladri fermati dai carabinieri prima del colpo

Durante un controllo i militari hanno notato una Mercedes con a bordo tre persone e arnesi da scasso. Uno di loro è stato arrestato

MOGLIANO VENETO Si aggiravano tra le case, fermandosi per dei sopralluoghi, a bordo di un Mercedes nero. Con loro avevano anche oggetti da scasso. Un segno che si stavano preparando per un colpo. Ma i carabinieri, che effettuavano un controllo in zona, li hanno sorpresi e fermati. I fatti risalgono alla sera del 21 novembre intorno alle 20.00, quando i militari hanno notato, a Mogliano, un Mercedes scuro con targa straniera aggirarsi davanti a diverse abitazioni.

Insospettiti, hanno proceduto ad un controllo sia degli occupanti che del veicolo, scoprendo diversi arnesi da scasso. Da subito è emerso che due dei fermati avevano precedenti specifici mentre la carta d’ identità esibita da un terzo non convinceva. Il documento, infatti, risultava essere stato falsificato e serviva a celare la vera identità dell’uomo che risultava colpito da un ordine di carcerazione. S.C., 29enne, di origine moldava, è stato arrestato in esecuzione del provvedimento di cattura, dovendo scontare un residuo di pena di mesi 6 per un furto commesso nel veneziano, nonché per il possesso del documento falso per il quale è stato condannato dal Tribunale di Treviso ad una pena di 1 anno e 4 mesi di reclusione. I due complici , B.M. e P.D., entrambi 25enni di origine moldava, sono stati denunciati, in concorso con il primo, per il possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Si sta indagando per verificare il loro coinvolgimento nei furti avvenuti negli ultimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mogliano Veneto: ladri fermati dai carabinieri prima del colpo

TrevisoToday è in caricamento