Kimeia, rubato l'incasso dell'ultima serata prima del Dpcm

Il celebre locale di San Parisio a Treviso è finito nel mirino dei ladri nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 ottobre. Con il nuovo Dpcm resterà aperto solo i weekend

L'ingresso del Kimeia (Foto tratta da Facebook)

Penalizzato dal Dpcm e svaligiato dai ladri: sono giorni difficili per il bar ristorante Kimeia in pieno centro a Treviso. L'incasso di domenica 25 ottobre è stato rubato da un gruppo di malviventi entrato nel locale dopo aver forzato una delle finestre.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", il bottino rubato ammonterebbe a alcune migliaia di euro. In cassa c'erano i soldi dell'ultima serata di apertura prima dell'entrata in vigore del nuovo Dpcm. Da questo lunedì Kimeia ha deciso di rimanere chiuso durante i giorni feriali della settimana per aprire solo nei weekend con orario 11-18. Una decisione sofferta, che ha costretto i titolari a chiedere la cassa integrazione parziale per i cinque dipendenti del locale. Impossibile stabilire con esatezza quando il furto è stato compiuto, quel che è certo è che i ladri hanno potuto agire industurbati anche grazie alla presenza del cantiere in Piazzetta San Parisio che ha ridotto quasi a zero la presenza di passanti in zona. L'episodio è stato segnalato ai carabinieri di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento