Si fingono tecnici del Comune e rubano le luci led dai lampioni

Ladri in azione a Mogliano. Appello della Polizia locale ai cittadini. La "banda dei led" avrebbe già colpito nelle frazioni di Marocco e Zerman, si cercano i responsabili

Lampione a led (Foto d'archivio)

«La Polizia municipale chiede a tutti i cittadini di Mogliano di segnalare immediatamente al Comando, tramite mail (vigili@comune.mogliano-veneto.tv.it) o telefono (041/5930900) eventuali operai al lavoro sui lampioni della pubblica illuminazione, con scale o cestelli, a qualsiasi ora del giorno e della notte».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' questo l'avviso che il Comando dei vigili urbani di Mogliano ha inviato ai residenti del Comune chiedendo la massima attenzione e collaborazione per individuare i ladri che, negli ultimi giorni, hanno asportato le luci led da diversi lampioni. Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", i malviventi sono già stati soprannominati "La banda dei led". Si tratta di uomini vestiti da operai comunali che, fingendo di dover sistemare i lampioni, rubano i led lasciando al buio le strade. Vari colpi sono già stati segnalati nelle frazioni di Marocco e Zerman. La denuncia è stata fatta anche ai carabinieri ma, a questo punto, serve la collaborazione di tutti. Le forze dell'ordine stanno controllando i vari filmati delle videocamere di sorveglianza nella speranza di poter individuare i responsabili ancora a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento