Cronaca Piazza Donatori del Sangue

Ladri fanno esplodere il Postamat, l'allarme li fa fuggire a mani vuote

Nuovo colpo tentato dai ladri nella notte di martedì 3 marzo a Resana in Via Donatori del Sangue. Residenti svegliati in piena notte. Sportello fuori servizio, indagano i carabinieri

I carabinieri di Castelfranco sul luogo dell'esplosione

Ladri in azione, nella notte appena trascorsa, all'ufficio postale di Via Donatori del Sangue a Resana. Era l'1.15 di notte quando i residenti della zona sono stati svegliati da un boato improvviso, provocato dall'espolsione del Postamat.

Lo sportello è stato fatto saltare in aria dai malviventi che speravano di poter fuggire con i soldi contenuti all'interno. Il sistema d'allarme entrato subito in funzione dopo l'espolosione ha però costretto i ladri ad allontanarsi a mani vuote dalle Poste di Resana. Danni ingenti per il Postamat fatto saltare con del materiale esplosivo. Lo sportello è stato chiuso nella mattinata di martedì 3 marzo e dovrà essere sostituito nei prossimi giorni. Sul posto, per le indagini, sono intervenuti i carabinieri di Castelfranco Veneto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri fanno esplodere il Postamat, l'allarme li fa fuggire a mani vuote

TrevisoToday è in caricamento