rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Conegliano / Via Ferdinando Molena

Ladri nella villa di Renzo Casellato, spariti oro e gioielli

Doppio blitz sulla collina di Monticella a Conegliano durante il lungo weekend di Pasqua. Svaligiate le abitazioni dell'imprenditore e di suo cognato, entrambi in vacanza. Indaga la polizia

Sono entrati in azione sapendo di poter agire indisturbati e così, durante il lungo weekend di Pasqua, hanno svaligiato sia la villa dell'imprenditore Renzo Casellato che la casa di suo cognato, entrambe sulla collina di Monticella, una delle zone più belle e signorili di Conegliano. I proprietari hanno fatto l'amara scoperta solo al loro rientro dalle vacanze.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", sul doppio furto in villa indagano ora gli agenti del commissariato di polizia di Conegliano. Dalle prime ricostruzioni i ladri sarebbero entrati nella villa di Casellato forzando dall'esterno una finestra al pianterreno. Una volta all'interno, i malviventi si sono messi alla ricerca della cassaforte, spostando mobili e mettendo a soqquadro l'intera casa. Non trovando quello che cercavano, i banditi sono fuggiti rubando oro e gioielli del valore di diverse centinaia di euro, oltre a lasciare danni ingentissimi in tutta la casa. Rientrato a Conegliano, Casellato ha subito denunciato l'accaduto alla polizia. Molto conosciuto nel mondo del calcio, era stato assistente tecnico al Parma lavorando con allenatori come Cesare Prandelli e Alberto Malesani. Oggi è direttore sportivo del Football Club Conegliano. Per Pasqua aveva deciso di trascorrere alcuni giorni di vacanza in montagna mentre il cognato si trovava al mare. I ladri tenevano entrambi sott'occhio da tempo e, non appena hanno capito che le due famiglie avevano lasciato Conegliano, sono entrati in azione svaligiando entrambe le case.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri nella villa di Renzo Casellato, spariti oro e gioielli

TrevisoToday è in caricamento