Evade dai domiciliari e usa un passaporto falso: ladro in manette

Emanuel Lika, 31enne albanese, è stato arrestato. Specializzato in furti con la tecnica del foro sugli infissi, era stato condannato a 6 anni di reclusione dal tribunale di Treviso

In foto i carabinieri di Sacile

I carabinieri del Norm di Sacile (aliquota radiomobile e aliquota operativa in operazione congiunta) nei giorni scorsi hanno localizzato e arrestato Emanuel Lika, 31enne albanese già evaso dagli arresti domiciliari ad Aviano dove si trovava dal giugno del 2014.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pregiudicato doveva scontrare una pena complessiva di circa 6 anni di reclusione dopo il provvedimento emesso dal tribunale di Treviso per reati contro il patrimonio (era specializzato nei furti in abitazione con la tecnica del foro sugli infissi), ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e altro. Da giorni era stato individuato dai carabinieri di Sacile che, lo scorso 27 giugno, hanno fornito ai militari dell’aliquota radiomobile le giuste coordinate per catturarlo. Nell'ambito di un'inaugurazione in località Tamai di Brugnera (in provincia di Pordenone) dov'erano presenti numerosi cittadini di origine albanese, il 31enne è stato visto allontanarsi a bordo di una Mercedes scura con altri connazionali ma è stato fermato e immobilizzato poco dopo dai militari ai quali ha mostrato un passaporto falso con il cognome della moglie (legittimamente acquisito secondo le leggi albanesi). Il successivo fotosegnalamento e gli accertamenti sull'autenticità del passaporto hanno consentito di identificarlo e trarlo in arresto. Sconterà la pena nel carcere di Udine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Muore poco prima dell'intervento estetico, due medici sotto inchiesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento