rotate-mobile
Cronaca Arcade / Piazza Vittorio Emanuele III

Arrestato specialista delle offerte: rubava con ombrello e scotch

Colto in flagranza di reato, un uomo di Vittorio Veneto è stato arrestato dai Carabinieri ad Arcade. Stava "pescando" le offerte della chiesa con la stecca di un ombrello e del nastro biadesivo

Si era specializzato nei furti in chiesa, J.A., arrestato domenica 6 maggio ad Arcade. Attrezzato con la stecca di un ombrello e del nastro biadesivo, l'uomo, algerino residente a Vittorio Veneto ha colpito in diverse chiese della Marca trevigiana.

La meta preferita dell'algerino, già conosciuto dalle forze dell'ordine, era la chiesa di Arcade. Qui il parroco si era accorto che, in particolare nel fine settimana, spariva il denaro raccolto nella cassetta delle offerte. E ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri.

I militari di Treviso quindi tenuto sotto controllo la chiesa. E domenica, dopo la messa, il ladro è entrato in azione. Con la sua "canna da pesca" ha cominciato a recuperare banconote da 5 e 10 euro e anche qualche moneta. Quando i Carabinieri lo hanno fermato, colto con le mani nella cassetta, aveva già accumulato 103 euro.

Durante la perquisizione in casa dell'algerino, i Carabinieri hanno rinvenuto altri 1.265 euro e sospettano che l'uomo sia l'autore di furti simili in altre chiese della Marca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato specialista delle offerte: rubava con ombrello e scotch

TrevisoToday è in caricamento