menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La macchina piena di rifiuti perquisita dai carabinieri

La macchina piena di rifiuti perquisita dai carabinieri

Ruba per una settimana i rifiuti dell'ecocentro: 60enne denunciato

F.H. originario del Marocco ma residente a Vittorio Veneto è stato fermato dai carabinieri mentre stava provando a rubare i rifiuti del Card di Revine. E' accusato di furto aggravato

I Carabinieri della Stazione di Vittorio Veneto al termine di una lunga e mirata attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Treviso F.H., 60enne di origini marocchine residente a Vittorio Veneto, nullafacente e con precedenti di polizia.

All'uomo sono stati contestati i reati di furto aggravato continuato ed il possesso di arnesi da scasso. Il soggetto è stato colto in flagranza nel pomeriggio di martedì 7 novembre nei pressi del C.A.R.D. di Revine Lago, in via Marconi, gestito dalla società Savno, mentre era intento ad asportare le apparecchiature R.A.E.E. ivi conferite, dopo aver divelto la recinzione dell'ecocentro. Successivamente, all’interno della sua auto sono stati rinvenuti i rifiuti asportati. L’indagine, nata a seguito di un esposto presentato dalla Savno, ha permesso di accertare che F.H. si è reso responsabile di analoghi furti, sempre ai danni del C.A.R.D. di Revine Lago, nei giorni 24-26-27-28-31 ottobre e 1 novembre 2019. Inevitabile per l'uomo la denuncia immediata da parte delle forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Occupato da Studenti Medi e Django l'ex provveditorato

  • Cronaca

    La città di Treviso piange Ettorina, storica proprietaria dell'Osteria Arman

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento