menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti a Montebelluna, si riaccendono i lampioni in periferia

Il sindaco Marzio Favaro ha deciso di fare dietro front sul risparmio in bolletta per dare più sicurezza ai cittadini, dopo la serie di furti che ha colpito la zona

Nel Montebellunese si susseguono i furti nelle abitazioni, tanto che il sindaco Marzio Favero ha deciso di rivedere l'iniziativa di spegnimento dei lampioni in periferia.

Se in un primo momento, come ricorda La Tribuna di Treviso, l'amministrazione comunale di Montebelluna aveva stabilito l'oscuramento delle luci alle 23.30 in periferia e all'una in centro, ora le due zone saranno equiparate.

Di certo i lampioni accesi un'ora in più non elimineranno il problema, ma almeno renderanno più tranquilli i residenti.

A spingere il primo cittadino verso il dietro front anche la constatazione che il risparmio ipotizzato dal Comune grazie allo spegnimento dei lampioni è stato azzerato dall'aumento della tassazione sull'energia per la pubblica amministrazione, schizzata alle stelle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento