rotate-mobile
Cronaca Castelfranco Veneto / Via Melchiori

Lanciavano sassi contro i treni: tre denunciati, due sono minorenni

Fermati dai carabinieri in stazione a Castelfranco Veneto un 20enne marocchino (che lo scorso settembre aveva ricevuto un foglio di via), un 16enne e un 17enne trovato in possesso di hashish

Individuati e denunciati per lancio di sassi contro i treni in transito sui binari: un 20enne di origini marocchine e due minorenni in sua compagnia, un 16enne e un 17enne, sono stati sorpresi dai carabinieri presso la stazione dei treni di Castelfranco Veneto. 

Il terzetto, raggiunta a piedi la zona dei binari, dopo aver scavalcato le recinzioni perimetrali, avrebbe lanciato pietre e sassi sui binari e contro i treni in transito, fortunatamente senza conseguenze per persone o cose. Secondo i primi riscontri raccolti non sarebbe la prima volta che i tre giovani si aggiravano pericolosamente a ridosso dei binari. Oltre alla denuncia, i ragazzini sono stati multati per accesso indebito alle aree citate. Il maggiorenne risponderà penalmente anche della violazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nella "Castellana", provvedimento che gli era stato notificato lo scorso settembre, mentre uno dei due minori sarà segnalato anche per il possesso di alcuni grammi di hashish trovati dai militari dell'Arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciavano sassi contro i treni: tre denunciati, due sono minorenni

TrevisoToday è in caricamento