rotate-mobile
Cronaca Oderzo

Ricercato scappa dalla finestra in pigiama: preso dai carabinieri

Finisce così la latitanza di G. M. giostraio 29enne di Oderzo, arrestato dai militari dopo che a marzo si era dato alla macchia a seguito di una sentenza a due anni e 10 mesi

E' finita in pigiama la fuga di G. M. giostraio 29enne di Oderzo, che deve scontare una pena definitiva a 2 anni e 10 mesi di carcere.

I fatti risalgono al giugno 2011 quando il giovane, con il suocero, aveva teso un agguato ad un 30enne albanese all'esterno della sala giochi Prestige di Ponte di Piave. Prima lo straniero era stato aggredito per futili motivi, poi era saltata fuori una pistola e l'albanese era stato colpito ad una gamba.

Il mese scorso è arrivata la pena definitiva e G. M. ha abbandonato l'abitazione abituale. Sono quindi scattate le indagini dei carabinieri, che all'alba si sono presentati dove il 29enne aveva passato la notte.

Accortosi dei militari il giostraio ha tentato la fuga gettandosi dalla finestra, ancora con il pigiama addosso. Ma i militari sono riusciti ad arrestarlo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato scappa dalla finestra in pigiama: preso dai carabinieri

TrevisoToday è in caricamento