menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Biagio lavoratori in mobilità a tempo pieno per il Comune

carenza di personale: il Comune di San Biagio di Callalta ha deciso di fare affidamento sui lavoratori socialmente utili in mobilità

SAN BIAGIO DI CALLALTA Per ovviare, almeno in parte, alla grave carenza di personale dovuta alle normative statali in materia di spending review, il Comune di San Biagio di Callalta ha deciso di fare affidamento sui lavoratori socialmente utili in mobilità. Una scelta che si sta dimostrando indovinata visto che i lavoratori impegnati attualmente per 20 ore settimanali presso l’ufficio scolastico e l’ufficio manutenzione stanno rispondendo alle aspettative.

“Tenuto conto che i servizi comunali richiedono un sempre maggior impegno di risorse umane – spiega il sindaco Alberto Cappelletto – necessarie a dare un’adeguata risposta alle crescenti istanze quotidiane dei cittadini, visto che la normativa vigente lo consente abbiamo deciso di estendere l’orario di lavoro di ulteriori 16 ore settimanali che saranno finanziate con risorse del nostro bilancio per un importo complessivo di circa 4 mila euro dal primo ottobre fino al 31 dicembre. Per il prossimo anno contiamo di rifinanziare l’intervento”.

I due lavoratori socialmente utili, già operativi all’interno della struttura comunale dove hanno dimostrato capacità, autonomia operativa competenze specifiche oltre ad assiduità di presenza sul luogo del lavoro, saranno quindi impegnati per 36 ore settimanali, supportando così in modo ancor più efficace il personale dipendente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento