menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa Parise diventa accessibile ai disabili, stanziati 120mila euro

La Regione finanzierà gli interventi di dotazione di strutture per diversamente abili al centro di cultura Casa Parise di Ponte di Piave

PONTE DI PIAVE Il centro di cultura Casa Parise sarà finalmente dotato delle strutture per i diversamente abili. Ad annunciarlo è l'amministrazione comunale di Ponte di Piave. Le opere previste dal Comune saranno interamente finanziate dalla Regione Veneto che ha messo a disposizione 120mila euro per realizzare i lavori. «Credo si tratti di un risultato importante per la nostra comunità e un segnale forte verso il mondo della disabilità - dice il sindaco di Ponte di Piave, Paola Roma - . Il finanziamento ci permetterà di riqualificare Casa Parise, il centro che da anni ospita la biblioteca del paese. La struttura originaria del centro resterà intatta, ma verrà dotata di quegli accorgimenti e di quanto è necessario perchè chi ha problemi motori (senza alcuna distinzione) possa accedervi». 

«La Casa di via Verdi, dove abitó fino alla sua morte l'autore di "Sillabari", verrà dotata degli strumenti necessari per rendere accessibile il suo contenuto a tutti i disabili sensoriali, creando per esempio un'audioteca per le persone affette da cecità o ipovedenza - ha aggiunto Daniele Furlan, consigliere di Vivi Ponte - . Questo è un risultato che assume un aspetto particolare vista la presenza in squadra proprio di un disabile». 

Soddisfazione viene espressa anche da parte dell'assessore di comparto, Stefania Moro, per la quale «interventi che sensibilizzano alla cultura e alla tematica della disabilità possono diventare un'interessante opportunità economica per lo stesso territorio». «Non posso che ringraziare la Regione del Veneto per il contributo che la nostra cittadinanza ha ricevuto e in particolare il presidente Luca Zaia e il suo vice, Marino Zorzato - ha detto ancora Roma - . Oltre a loro, un grazie alla mia squadra di Giunta e di Consiglio comunale, oltre ai tecnici che ci hanno aiutato in questa operazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, lezioni all'aperto per la scuola media di Silea

  • Attualità

    «Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento