Cronaca

Parco dello Storga, pulizia dei viali e un nuovo ponticello per l'area verde al Sant'Artemio

Previsti a partire dalla prima settimana di ottobre, i lavori di manutenzione al Parco della Storga effettuati a cura del Servizio Forestale Regionale, secondo il planning concordato con la Provincia di Treviso

TREVISO "Senza mai cadere nelle pressanti provocazioni demagogiche – personali o mediatiche,  senza derogare dal rispetto delle norme, ambientali, finanziarie e patrimoniali  – dichiara il Presidente Marcon  - ho atteso che maturassero i tempi  per una corretta e seria  azione di intervento. Ringraziamo l’Unità Mobile del Servizio Forestale Regionale – aggiunge il Consigliere Iannicelli – che inizierà l’intervento previsto (nel riguardo del calendario previsto dalla Valutazione di Incidenza sull’habitat di specie protette)".

La manutenzione del Parco comprensivo di mezzi meccanici e attrezzatura varia con base Direzione Lavori nel complesso Sant’Artemio prevede una prima fase di pulizie viali, diradamento e/o abbattimento piante per messa in sicurezza. Il secondo step vedrà invece la realizzazione opere per un primo ponticello (n. 11) e sistemazione camminamenti in legno - 10/15 novembre 2017 (previsto) fine intervento.

FASI SUCCESSIVE

La Cooperativa in appalto fino a marzo 2019  proseguirà con opere di mantenimento e/o integrazione agli interventi secondo il capitolato degli interventi: La Provincia di Treviso fornirà il legname per la realizzazione dei ponticelli e dei camminamenti  pari ad un importo di circa 2.100 euro IVA esclusa e metterà a  disposizione della squadra forestale i locali per lo stanziamento della squadra lavori: Spogliatoio, Cucinino, Deposito attrezzi , Area parcheggio per trattore, autocarro, vetture.

“Con i piedi per terra, nel vero senso della parola, tenendo conto delle condizioni atmosferiche, senza autoreferenzialità, evitando inutili polemiche, facili promesse e con le risorse che abbiamo-   conclude Marcon – ricordando che la vera natura della Storga è quella di “Bosco” e come tale va rispettato, se pur denominato “Parco” e reso diponibile alla sua fruizione, compatibilmente con le possibilità di intervento che si possono fare.“ 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco dello Storga, pulizia dei viali e un nuovo ponticello per l'area verde al Sant'Artemio

TrevisoToday è in caricamento