Cronaca Via ai Mori

Lavori sulla rete idrica a Vittorio Veneto: nuove fognature a Borgo Vendran

Si tratterà di un beneficio sia per le scuole che i residenti. L'opera costerà complessivamente 500mila euro e sarà un intervento anche contro l'inquinamento

Borgo Vendran

VITTORIO VENETO Sono stati affidati nel mese scorso i lavori per la realizzazione del secondo lotto del secondo stralcio degli interventi di estensione della fognatura nera e del terzo stralcio della ristrutturazione generale della rete idrica comunale nella zona di Borgo Vendran a Vittorio Veneto. “Quello che sta per essere realizzato è un intervento di cui andiamo orgogliosi – afferma Alessandro Bonet, presidente di Piave Servizi S.r.l., società che gestisce il servizio idrico integrato in 39 Comuni delle province di Venezia e Treviso, tra i quali Vittorio Veneto – i soldi delle bollette vengono infatti investiti in opere che migliorano la qualità del servizio idrico. Nel caso di Borgo Vendran ci piace sottolineare che ben due scuole potranno allacciarsi alle condutture”.

L’importo dei lavori a base di gara era di 218.374,86 euro, mentre l’importo complessivo del progetto è di 250mila euro, cifre che sommate all’importo del primo lotto comportano il raggiungimento del budget previsto per la realizzazione dell'opera nella sua interezza, pari a 500mila euro. Il finanziamento delle opere è totalmente riconducibile alla tariffa del Servizio idrico integrato, come previsto dal vigente Piano d’àmbito dell’A.A.T.O. “Veneto Orientale”. Nei prossimi giorni l’impresa aggiudicataria effettuerà i sopralluoghi preliminari sui terreni interessati. Seguirà la consegna dei lavori. Questi ultimi consisteranno nel completamento della posa della fognatura nera e della sostituzione della rete idrica nelle vie ai Mori, Mascagni e borgo Vendran. Nel primo lotto dei lavori erano state interessate le vie Cal de Prade, della Rabosa e il primo tratto di via ai Mori. Il progetto è stato redatto nell’ottica del completamento ed estensione della rete di fognatura nera comunale, dando priorità alle aree attualmente sprovviste del servizio e con l’inderogabile urgenza di separare i reflui civili dalle acque bianche al fine di tutelare i corpi idrici ora ricettori e il suolo. L’estensione della rete fognaria renderà inoltre possibile allacciare al servizio le scuole “Andrea Pazienza” di via Piccoli e “Ugo Costella” di via Mascagni.

Siamo particolarmente soddisfatti per l’avvio di questo nuovo intervento – afferma il sindaco di Vittorio Veneto, Roberto Tonon – che permette di ottenere un duplice risultato: l’arricchimento delle infrastrutture fognarie cittadine e la maggiore tutela dell’ambiente sotterraneo. Come tutti i sottoservizi, si tratta di un’opera che “si vede” soltanto nel momento della sua realizzazione: ma la funzione che svolge è molto importante anche sul piano della lotta all’inquinamento in terre sotto le quali scorre molta acqua, come le nostre. Con questo intervento di Piave Servizi S.r.l., che ringraziamo per l’attenzione riservata alla nostra città, si dimostra l’importanza di una visione sovracomunale nella gestione di alcuni servizi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori sulla rete idrica a Vittorio Veneto: nuove fognature a Borgo Vendran

TrevisoToday è in caricamento