menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montebelluna: riprendono i lavori alla scuola di San Gaetano

La giunta comunale finanzia la ripartenza dei lavori stanziando 150mila euro. Il costo totale dell'opera è di 600mila euro

MONTEBELLUNA Riprenderanno a breve i lavori alla scuola elementare Ugo Foscolo di San Gaetano di Montebelluna. La giunta comunale ha deliberato il finanziamento necessario per il complemento delle opere che a metà anno erano state interrotte dalla ditta vincitrice della gara di appalto per sopravvenute difficoltà economiche.

DAL COMUNE 150MILA EURO A fronte del ritardo da parte della ditta, l’amministrazione comunale aveva chiesto chiarimenti, e l’impresa aveva spiegato di avere gravi difficoltà tali da portare alla risoluzione del contratto e conseguentemente alla necessità di redigere lo stato di consistenza, definire i maggiori costi, l’entità dei danni e le penalità subite dal Comune, nonché di avviare il procedimento di escussione delle garanzie e del risarcimento del danno. Trattandosi, però, di operazioni che si stanno dimostrando piuttosto complesse e lunghe, ed incompatibili con la necessità di procedere celermente con le lavorazioni necessarie a completare l'opera, la giunta ha scelto di finanziare con 150 mila euro provenienti dalla casse comunali la ripartenza dei lavori. In attesa del risarcimento da parte delle assicurazioni, dunque, si potranno affidare i lavori mancanti e quindi a breve ripartirà il cantiere.

UN’OPERA DA 600MILA EURO “La ditta aveva già denunciato difficoltà all’inizio dell’anno – spiega il sindaco, Marzio Favero -. Il comune ha applicato le sanzioni del caso per i ritardi. Tuttavia era fondamentale mantenere i nervi saldi e, grazie all’intenso lavoro svolto dagli uffici, si è scelto di pilotare questa crisi in modo da arrivare fino al tetto: passaggio fondamentale per non dover ripartire da zero. Ora, infatti, si tratta di completare l’opera per un importo complessivo di circa 600mila euro. Fortunatamente la seconda ditta arrivata in gara, alla quale la legge consente di affidare direttamente il completamento dell'opera, ha manifestato l'intenzione di accettare di subentrare. Ringrazio fin d'ora il titolare, Corrado Tiziano, che ha dato la sua disponibilità anche per motivi di appartenenza territoriale e con la volontà di dare una mano alla scuola e alle famiglie, comprendendo anche l’interesse della comunità”. Inutile dire che alla notizia delle difficoltà economiche dell’impresa che lo scorso anno ha vinto l'appalto, l’amarezza, sia per l’amministrazione, che per il Comitato civico e le famiglie è stata doppia in quanto non si sarebbe concluso il cantiere nei tempi previsti e perché un’altra azienda edile del territorio si trovava in crisi – conclude il sindaco -. Ora, comunque, con una giunta straordinaria, siamo finalmente nelle condizioni di prendere in mano il cantiere. A breve ripartiranno i lavori e confidiamo che all’inizio della primavera i bambini possano finalmente entrare nella nuova scuola”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
TrevisoToday è in caricamento