rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Pieve di Soligo

Pieve di Soligo: stanziati 98mila euro per la sicurezza stradale

L’amministrazione comunale guidata da Fabio Sforza ha approvato il progetto definitivo di una serie di interventi mirati con contributo regionale

PIEVE DI SOLIGO - Molti i punti delicati della viabilità a Pieve di Soligo. Per questo l’amministrazione comunale guidata da Fabio Sforza ha approvato il progetto definitivo di una serie di interventi mirati, per un importo di poco meno di centomila euro (con contributo regionale). Questi si integrano all’analogo progetto (circa 200mila euro) di manutenzione stradale, i cui lavori verranno consegnati mercoledì 19 marzo ed inizieranno tra pochi giorni in via Corazzin.  

Piazza Stefanelli, via Schiratti, via Sartori e via Marconi: questi sono nomi di strade che iPievigini ben conoscono, perché si tratta di zone dove è bene che gli automobilisti prestino la massima attenzione, quando sono alla guida.

Ecco quindi che l’amministrazione comunale ha dato il via ad un progetto che prevede la sistemazione di queste aree, per un importo pari a 98.000 euro totali: «Abbiamo approvato la serie di interventi che miglioreranno la viabilità nel nostro paese – ha commentato l’assessore Gino Lucchetta – Vogliamo migliorare le condizioni di sicurezza per chi è al volante ma soprattutto per i pedoni, realizzando tutti gli accorgimenti che possono essere utili in questo senso».

«Sfruttando l’apertura dei cantieri per queste opere, abbiamo deciso di “allargarci” anche all’asfaltature del manto stradale, lì dove necessario nelle aree circostanti» - ha detto ancora Lucchetta - .  Nel computo degli interventi, non abbiamo dimenticato la piazza principale di Barbisano, dove è prevista una nuova definizione dello spazio tra aiuola fiorita e sede stradale, così da ricavare non solo il marciapiede, ma anche la piazzola di sosta per gli autobus e una pensilina di attesa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pieve di Soligo: stanziati 98mila euro per la sicurezza stradale

TrevisoToday è in caricamento