rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Villorba / Via Franchini

Stazione di Lancenigo, al via i lavori di messa in sicurezza in via Franchin

Sono ora in corso di realizzazione i nuovi marciapiedi di sbarco del binario 1 e di un percorso protetto di larghezza idonea a consentire il transito di studenti e ragazzi per accedere alla sede deli istituti scolastici e delle aree sportive

VILLORBA Da un paio di anni la stazione ferroviaria di Lancenigo ha trovato nuova vita. Oltre ai consueti utilizzatori, più di 1500 ragazzi scendono dalle sue banchine per recarsi al Campus Scolastico di Lancenigo e alle strutture sportive situate lungo la ss. Pontebbana. La scelta del trasporto su rotaia, preferibile ai tradizionali bus in quanto più ecologica, ha reso necessaria la revisione dei percorsi, da parte del Comune di Villorba, al fine di garantire il deflusso e l’afflusso dei ragazzi in tutta sicurezza, soprattutto nelle ore di punta.

Comune ed Istituto Scolastico si erano attivati già da tempo con RFI perchè i marciapiedi e i percorsi pedonali della stazione venissero adeguati. RFI ha quindi programmato la realizzazione dei lavori durante il periodo estivo (al fine di non creare disagi e disservizi durante il periodo di svolgimento delle lezioni e di attività delle società sportive). Sono ora in corso di realizzazione i nuovi marciapiedi di sbarco del binario 1 e di un percorso protetto di larghezza idonea a consentire il transito di studenti e ragazzi per accedere alla sede deli istituti scolastici e delle aree sportive. In programma anche il miglioramento della pista ciclopedonale già presente lungo via Franchin che conduce direttamente all’ingresso del Campus.

stazione-lancenigo-villorba-treni-binari-2-2-2

“Comune, Istituto Scolastico ed RFI avevano un obiettivo comune, mettere la sicurezza degli utenti al primo posto.” dice il Sindaco Marco Serena. “Queste migliorie non sono rivolte solo a chi frequenta il Campus scolastico, ma anche a chi frequenta i campi sportivi confinanti”. Sono già tanti gli sportivi che utilizzano i treni come una “metro” per spostarsi tra comuni limitrofi, salendo, ad esempio, a Treviso o a Spresiano per scendere a Lancenigo. “Proprio in questa direzione dobbiamo lavorare, collaborando con RFI, ma non solo – continua il Sindaco - per poter fornire un servizio sempre migliore per i cittadini e gli utenti delle strutture in generale, creando una vera e propria area metropolitana al di là dei meri confini comunali, che offra un ampio ventaglio di servizi ed opportunità, all’interno della quale sia facile muoversi anche senza automobile. Credere e perseguire scelte come questa aiutano a rendere “smart” una città.” 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione di Lancenigo, al via i lavori di messa in sicurezza in via Franchin

TrevisoToday è in caricamento