Cronaca

Lavori per l'ultimo miglio della Treviso-Ostiglia: nel terreno una discarica di 60 anni fa

Ritrovato ogni tipo di rifiuto, compreso l'amianto. Nonostante questo, i lavori per bonificare l'area non dovrebbero avere comunque ritardi, a meno che non si trovino vecchi ordigni

TREVISO I lavori per la realizzazione dell'Ultimo Miglio della ciclo-pedonale Treviso-Ostiglia, la "strada del respiro" stante lo splendido bosco continuo che cinge ai lati l'originario sedime, proseguono con celerità ed hanno svelato una "sorpresa" lungo il tratto appena liberato da rovi e sterpi a ridosso della tangenziale, laddove è previsto il primo dei due sottopassi.

E' stata infatti trovata un' incredibile discarica andata a compattarsi in più strati negli oltre 60 anni di totale oblio in cui versò la ex ferrovia, il tutto con ogni sorta di rifiuti, anche speciali come l'amianto. Una "sorpresa" che non dovrebbe comunque inficiare i tempi previsti per la realizzazione della tratta, ma che costerà lavoro supplementare per la necessaria bonifica. Le foto che ho fatto - racconta Vittore Trabucco, anima e voce del quartiere di San Giuseppe - mostrano per la prima volta dopo decenni il sedime originale, gli 'scivoli' per i carrelli dei treni e parte della montagna di rifiuti riemersa, oltre al punto in cui verrà prossimamente scavato il tunnel sotto la tangenziale. Si è anche in attesa dell'arrivo degli specialisti per la rilevazione ed il susseguente asporto di eventuali ordigni bellici che potrebbero trovarsi ancora lungo il percorso. Ricordo che gran parte della campagna che va da strada dell'Aeroporto a viale della Serenissima fungeva da riparo ai velivoli del campo d'aviazione sangiuseppino durante il conflitto mondiale qui trasportati per sfuggire ad eventuali attacchi improvvisi alle piste. E chissà che i lavori in corso non portino alla luce anche qualche residuo della postazione antiaerea qui posizionata, il cui ricordo è ben vivo negli abitanti più anziani".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori per l'ultimo miglio della Treviso-Ostiglia: nel terreno una discarica di 60 anni fa

TrevisoToday è in caricamento