menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Leonardo a X-Factor, durante le selezioni

Leonardo a X-Factor, durante le selezioni

Leonardo, da Riese a X-Factor: tutti a sostenerlo nel suo primo live

Il suo Maestro Diego Basso: "La musica per Leonardo è un modo di esprimersi a 360 gradi". Il giovane fa parte della categoria di Mika

RIESE PIO X C’è chi lo seguirà incollato allo schermo per sostenerlo con il televoto e chi riuscirà ad andare a Milano per fare il tifo per lui nell’Arena dello studio di X-Factor. Quello che è certo è che partendo da Riese Pio X, passando per Castelfranco, per proseguire lungo l’Italia intera, sono tutti impazziti per Leonardo Dragusin, uno dei tre under uomini passati alle selezioni del severo giudice Mika.

Da qualche giorno il giovane talento è blindato nelle stanze di X-Factor con gli altri cantanti in gara, senza cellulare nè social network, ma il suo pensiero la notte prima di partire è stato per il suo maestro, Diego Basso, che anni fa lo ha accolto nell’accademia che dirige, Art Voice Academy di Castelfranco, facendogli conoscere questo mondo e aiutandolo a crescere nel canto. Un messaggio vocale commovente che racchiude molto di quella che è la personalità, l’umiltà e il cuore di questo ragazzo di 19 anni appena compiuti, che, nemmeno quando il clamore mediatico è tanto, dimentica le sue origini.

Una delegazione di amici e compagni dell’accademia castellana, insieme ai genitori Marius e Miahela e alla vocal coach Enrica Bacchia partirà giovedì da Castelfranco per seguirlo di persona ed essere vicino a lui durante il live in prima serata. La musica per Leonardo è un modo di esprimersi a 360 gradi, non c’è in lui “cattiveria” agonistica, ma quello a cui tiene è riuscire a dare sempre il massimo in ogni esibizione” afferma Diego Basso “E’ un ragazzo estroverso, gli piace stare in mezzo alla gente e crede nel potere che ha la musica nell’ aiutare le persone. Quando canta ci mette il cuore e l’anima ed è per questo che riesce a trasmettere forti emozioni a quelli che lo ascoltano”. E continua la sua insegnante Enrica Bacchia “Quando sale sul palco Leonardo canta per se stesso, molto spesso vediamo ragazzi che cercano di colpire i giudici sperimentando vocalizzi particolari, mentre lui è genuino canta davvero per sé”. L’accesso alla puntata successiva dipenderà non solo dai giudici, ma anche dal televoto, la speranza è tanta, ma il fatto che continuerà ad emozionarci è una certezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento