menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lettera annima al sindaco

Lettera annima al sindaco

Lettera sospetta al sindaco Manildo: dentro cartacce e caffè

Nella missiva recapitata al primo cittadino di Treviso sono stati trovati brandelli di carta, pezzi di ferro e fondi di caffè: indaga la Digos ma non si escludono gesti di cattivo gusto

Lettera sospetta recapitata al primo cittadino di Treviso Giovanni Manildo nei giorni scorsi: la busta inviata al sindaco, che aveva fatto scattare l’allerta anche per come era confezionata, è stata aperta e all’interno sono stati trovati pezzetti di carta, fondi di caffè e perfino dei pezzettini di ferro. Sul gesto sta indagando la Digos della città veneta ma non si esclude anche che la missiva sia stata inviata per fare qualche gesto di cattivo gusto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento