rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Via del Municipio

Cartolina minatoria al sindaco di Treviso: «Chi credi di essere? Crepa, Führer»

Venerdì 30 luglio la cartolina indirizzata al primo cittadino è stata recapitata in municipio. Sui social la replica di Mario Conte: "Follia, linguaggio intimidatorio e cattiveria: avanti"

"Al sindaco di Treviso Mario Conte, detto il Führer". Si apre con queste parole la cartolina recapitata venerdì mattina, 30 luglio, in municipio a Ca' Sugana. Non certo un messaggio di saluti da una piacevole località di villeggiatura.

lettera-minatoria-3

La cartolina minatoria è datata 24 luglio 2021 e raffigura il chiostro della Basilica di Santa Maria Maggiore a Treviso. «Chi ti credi di essere per allungare le sgrinfie sui diritti del popolo sanciti dalla sacra e inviolabile Costituzione?» Si legge nel messaggio scritto dal mitomane, ancora senza identità. «E' tanta la tua sete di potere che ti ci sei bevuto anche quel poco di cervello che ti era rimasto?» Continua il testo della cartolina che si chiude con un augurio di morte: "Crepa!". Un messaggio sconcertante a cui il sindaco non ha esitato a rispondere, pubblicando l'immagine della cartolina sui social: "Follia, linguaggio intimidatorio e cattiveria in un'unica cartolina: avanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartolina minatoria al sindaco di Treviso: «Chi credi di essere? Crepa, Führer»

TrevisoToday è in caricamento