menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pretende di essere ospitato dalla sorella, si piazza davanti a casa sua

C'è voluto l'inervento della polizia per allontanarlo. L'uomo, disoccupato, sosteneva di non aver ricevuto una parte dell'eredità

Si è piazzato di fronte casa della sorella perché voleva che lo ospitasse, ma per reprimere il suo atteggiamento troppo insistente sono dovuti intervenire gli agenti della Questura di Treviso. l’uomo, un moldavo di 33 anni, è andato a far visita alla sorella 27enne in via Ellero domenica mattina. Si è piazzato davanti a casa sua e ha atteso che lei rientrasse.

Non voleva proprio saperne di andarsene, nemmeno di fronte alla polizia. Dopo svariati tentativi di allontanarlo, gli agenti l’hanno trasportato in Questura dove il 33enne è stato denunciato per violenza privata e minacce. L’uomo, disoccupato, era già stato ospitato dalla sorella, la stessa che poi l’aveva cacciato e rispedito in Moldavia non potendo caricarsi sulle spalle il suo mantenimento. Ma lui non si è perso d’animo ed è tornato. Secondo il 33enne, la donna avrebbe dovuto ospitarlo in quanto ci sarebbe stata un’eredità non equamente suddivisa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento