rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Loria

Loria, preso lo scassinatore elettronico di slot machine

Preso dai carabinieri un romeno che teneva in casa un marchingegno che permetteva di scassinare i cambimonete. Nell'ultimo colpo, quello fatale, aveva rubato 2.000 euro nel giugno scorso al bar "da Rosetta" a Loria

Si era procurato un marchingegno con il quale manomettere il cambiamonete e slot machine. A casa di un romeno a Loria i carabinieri di Montebelluna hanno sequestrato il congegno. Era costruito con due batterie, filo elettrico e telecomando. Il 27enne sarebbe il responsabile del furto messo a segno lo scorso anno al bar “Da Rosetta”. Secondo i militari il giovane aveva manomesso il cambiamonete ed era riuscito a rubare oltre 2mila euro nel giugno scorso. Sono arrivati a lui dopo la denuncia del titolare, poche ore dopo l'ammanco. I carabinieri hanno visionato le registrazione delle telecamere della videosorveglianza che hanno filmato il 27enne, che usciva dal locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loria, preso lo scassinatore elettronico di slot machine

TrevisoToday è in caricamento