Cronaca

Los Roques, risolto il giallo ma il relitto resta in fondo al mare

A due mesi dal ritrovamento dell'aereo sul quale viaggiava la famiglia Durante di Ponzano Veneto nel gennaio 2008, le autorità non hanno ancora recuperato la carcassa

Trovato dopo cinque anni di ricerche e intoppi, l'aereo della Transaven sul quale morirono Bruna Guernieri, il marito Paolo e le figlie Emma e Sofia, sembra essere ricaduto nell'oblio.

A due mesi dal suo ritrovamento, il relitto del velivolo, precipitato il 4 gennaio 2008 tra Caracas e Los Roques, in Venezuela, non è ancora stato recuperato e, anzi, sembre essere destinato a rimanere sul fondo dell'oceano con quanto racchiude.

Come riporta La Tribuna di Treviso, immediatamente dopo il ritrovamento del relitto le autorità locali avevano assicurato alle famiglie delle vittime, tra i quali la famiglia Durante, che carcassa e corpi sarebbero stati recuperati quanto prima. Ma con il passare delle settimane, ormai, i genitori di Bruna Guarnieri, che per anni non hanno smesso di sperare nel ritrovamento dei loro cari, sono sempre più certi che i loro corpi resteranno a 970 metri di profondità.

Ciononostante la diplomazia italiana ha già mosso i primi passi per fare chiarezza sulle modalità e le competenze dell'intervento, in primis per quanto riguarda i finanziamenti per l’intervento. L'Italia, infatti, aveva cofinanziato con il Venezuela le costose ricerche dell’aereo, costate 4,6 milioni di dollari, ma dopo il ritrovamento del relitto, il capo della Protezione civile Franco Gabrielli aveva precisato che il recupero sarebbe stato di competenza del Venezuela.

E il governatore del Veneto Luca Zaia aveva spronato il ministro degli Esteri Emma Bonino a sollecitare il governo di Caracas a recuperare i corpi delle vittime del disastro. Al momento, però tutto tace ancora e se verrà recuperato il relitto del velivolo sul quale, lo scorso 4 gennaio, viaggiava Missoni, probabilmente sulla vicenda del 2008 si spegneranno definitivamente i riflettori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Los Roques, risolto il giallo ma il relitto resta in fondo al mare

TrevisoToday è in caricamento