Cronaca

Lutto nel mondo dell'avvocatura, ci ha lasciato Francesca Sciarrotta

Avvocato molto noto a Treviso aveva scoperto a luglio di avere una malattia incurabile. I funerali si terranno giovedì 8, alle 15 nella chiesa di San Pio X

Nel luglio scorso aveva scoperto una malattia incurabile e ha lottato fino a quando le è stato possibile. Venerdì, a soli 54 anni, è mancata l'avvocato Francesca Sciarrotta. Vasto il cordoglio suscitato in città, fra i colleghi e gli amici, dal suo decesso. Nata a Palermo si era trasferita a Treviso, laureandosi in Giurisprudenza a Bologna. Ha iniziato la professione nello studio dell’avvocato Guido Sorbara e oggi collaborava con Paola Gazzi.

«Il suo era un profilo a tutto tondo. Era una professionista dedita anche all’etica del diritto, capace di instaurare con i colleghi e con i magistrati un rapporto sereno - la ricorda Maria Teresa Cusumano, giudice della sezione civile del tribunale di Treviso - era una professionista in grado anche di individuare strade alternative alla causa per il suo cliente. Una donna dal tratto signorile. È una grande perdita, il foro trevigiano dice addio a una professionista di spessore».

Appassionata lettrice, qualche anno fa era stata premiata dalla biblioteca di Treviso, proprio per la sua fedeltà, oltre 100 libri all’anno, di ogni genere. «Era la sua grande passione», aggiunge il marito Massimo. Dalla famiglia un ringraziamento all’Advar che ha permesso a Francesca di stare tra i suoi cari, a casa, fino all’ultimo. Lascia il marito Massimo, con cui era sposata dal 2010, , la sorella Marianna, la mamma Maria Gabriella, i cognati Richard, Davide e Kimberly. I funerali si terranno giovedì 8, alle 15 nella chiesa di San Pio X.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel mondo dell'avvocatura, ci ha lasciato Francesca Sciarrotta
TrevisoToday è in caricamento