rotate-mobile
Cronaca San Zenone degli Ezzelini

Macelleria distrutta dalle fiamme, la perizia sui telefoni scagionerebbe gli indagati

L'avvocato Fabio Targa e la collega Eleonora Perale sono intenzionati a chiedere l'archiviazione del fascicolo sull'incendio doloso scoppiato il 25 febbraio del 2021 e che ha distrutto il negozio "Halal Planet Fruit" di San Zenone degli Ezzellini. Indagati sono il padre e tre figli, tutti marocchini, che gestivano l'attività

«Chiederemo l'archiviazione del fascicolo». Lo dicono i legali di Charkaoui Karouach, della figlia Maria Karouach e dei due giovani fratelli, tutti marocchini, indagati per l'incendio che nella notte del 25 febbraio 2021 ha devastato la loro attività, il negozio "Halal Planet Fruit" di San Zenone degli Ezzellini. L'avvocato Fabio Targa e la collega Eleonora Perale (entrambi di Padova) hanno accolto con soddisfazione i risultati della perizia eseguita dagli inquirenti sui telefoni e le apparecchiature elettroniche della famiglie di immigrati che, secondo le ipotesi della Procura, avrebbe dato fuoco all'immobile per mettere le mani sul premio assicurativo.

«Gli investigatori - spiegano - erano alla ricerca di prove che potessero suffragare l'ipotesi secondo cui sono stati gli stessi Karouach ad appiccare l'incendio ma non è stato trovato nulla. A questo punto chiederemo l'esame della bottiglia ritrovata all'interno del negozio di via Marconi, che sarebbe stata riempita di benzina e ritrovata integra, certi che il risultato scagionerà i nostri assistiti».

L'incendio era divampato attorno alle 4.30 del mattino. I vigili del fuoco compresero fin da subito che si trattava di un rogo doloso e secondo gli inquirenti  il movente sarebbe da addebitare a motivi assicurativi. Ma i Karouach non erano i proprietari dello stabile.

La famiglia marocchina, sei mesi prima del rogo, aveva subito un grave gesto intimidatorio: ignoti avevano esploso due colpi di fucile contro la vetrata. Sempre nel 2020 una maxirissa per alcuni posti auto di fronte al negozio aveva provocato sei feriti tra cui il padre di Maria Karouach.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macelleria distrutta dalle fiamme, la perizia sui telefoni scagionerebbe gli indagati

TrevisoToday è in caricamento