rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca

Malato e respinto da tutti i residenti: il gatto Rino rischia di essere soppresso

L'animale è un randagio che vive nel parcheggio di un condominio di Treviso. Sterilizzato da alcuni volontari è risultato positivo a due gravi malattie e ora nessuno vuole più accudirlo

TREVISO Abbandonato da tutti, gravemente malato, senza dimora e ora costretto a rischiare di essere soppresso nel corso dei prossimi giorni: la storia del gatto Rino sta dando molta preoccupazione ai volontari dell'Oipa di Treviso che hanno trovato l'animale randagio nel parcheggio di un condominio della Marca trevigiana.

Il gatto, solo e impaurito, è stato sfamato nei giorni scorsi da più persone che si sono fatte carico anche della sua sterilizzazione. Purtroppo è stato proprio in quel momento che i veterinari si sono accorti che l'animale era positivo sia alla FIV (il virus dell'immunodeficienza felina) che alla FELV (il virus della leucemia felina). Due malattie molto gravi che stanno compromettendo la salute dell'animale. Bisogna sottolineare come entrambi i virus contratti dall'animale non siano in alcun modo trasmissibili agli esseri umani. Nonostante ciò, nessuno dei residenti del condominio nel cui parcheggio il gatto Rino aveva trovato posto, si è fatto avanti per ospitarlo nella sua abitazione. "E' davvero urgente trovare una sistemazione anche temporanea per lui o ancor meglio una famiglia che gli faccia vivere i mesi, o forse anni, che gli restano in sicurezza e non minacciato. Rino è un gatto dolcissimo, coccolone e affettuoso" dichiarano i volontari dell'Oipa di Treviso. Per il gatto, che rischia di essere soppresso, non rimane più molto tempo, forse solo poche ore o alcuni giorni. Chi volesse dare la propria disponibilità può inviare una e-mail all'indirizzo treviso@oipa.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malato e respinto da tutti i residenti: il gatto Rino rischia di essere soppresso

TrevisoToday è in caricamento