rotate-mobile
Cronaca Oderzo

Peer Education a scuola contro con le malattie sessualmente trasmissibili

Incontro domani 14 aprile per gli studenti delle scuole Isiss “Antonio Scarpa” e Isis “A. V. Obici”​

ODERZO Sabato 14 aprile alle 9, presso The Niceplace di Oderzo, studenti dello Scarpa e dell'Obici e operatori dell'Ulss2 presentano il progetto di prevenzione “To be free”. L’evento ospiterà anche la presentazioni degli altri progetti che le scuole dell'opitergino-mottense hanno realizzato in questo anno scolastico.Condividere le conoscenze, confrontarsi, approfondire assieme, tra giovani della stessa età o comunque di poco più adulti, aiuta a comprendere e a difendersi dai comportamenti a rischio. La tecnica è quella della peer education e su di essa per un anno hanno lavorato il Consultorio Adolescenti, il Dipartimento di Prevenzione e il SerD Oderzo, in collaborazione con gli Istituti ISISS “Scarpa” di Oderzo e Motta di Livenza e ISIS “A. V. Obici” di Oderzo.

Il prossimo 14 aprile alle 9 e fino alle 12 lo sviluppo del progetto verrà presentato con un evento realizzato da docenti, studenti, operatori Ulss presso The Niceplace di via Callalta a Oderzo. Il progetto si chiama “To be free”, è alla sua V edizione e quest'anno è stato dedicato alla prevenzione della malattie sessualmente trasmissibili. Gli studenti sono stati coinvolti a vario titolo. Una parte di essi, i peer, hanno sostenuto una formazione specifica che ha permesso loro di realizzare degli incontri di prevenzione con i loro compagni. La giornata prevede la presentazione del progetto in tutte le sue articolazioni da parte dei giovani studenti coinvolti. Il pubblico invitato sarà composto dagli studenti attori o fruitori del progetto e dalle loro famiglie. Sarà invitata la cittadinanza insieme alle istituzioni locali, la scuola, l’associazionismo.

Come da tradizione l'evento ospiterà anche gli altri progetti realizzati nell'Area Opitergino-Mottense dai servizi aziendali con le scuole del territorio. Sarà presentato il progetto di Alternanza Scuola Lavoro realizzato dai servizi distrettuali dell’Ulss 2 Distretto Nord con le classi del Liceo Scienze Umane dello Scarpa; l'Alternanza Scuola Lavoro realizzata dalle classi dell'indirizzo socio-sanitario dell'Istituto Obici al Centro Diurno Il Mosaico; l'attività di volontariato nel CDD Il Mosaico da parte degli studenti dell'Obici; i progetti innovativi realizzati dal centro Diurno Il Mosaico con l'Istituto Lepido Rocco di Motta di Livenza; il progetto di educazione all’affettività? e alla sessualità? realizzato dal Consultorio Adolescenti con le scuole pubbliche e private dell'area opitergino-mottense.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peer Education a scuola contro con le malattie sessualmente trasmissibili

TrevisoToday è in caricamento