Cronaca

Colpito da un malore durante la vendemmia: grave un 68enne

Un uomo che stava vendemmiando nei vigneti di Fontanelle è stato colpito da un malore improvviso ed ora si trova in gravi condizioni

FONTANELLE- Un mix letale tra l'afa opprimente di questi giorni, il duro lavoro e la stanchezza è stato letale per un uomo di 68 anni che nella giornata di sabato si trovava nei vigneti di via Soler a Fontanelle per la stagione della vendemmia. Sono giorni di lavoro durissimo per chi è impegnato nella raccolta dell'uva e nella produzione del vino e basta davvero poco perché le forze vengano meno e sopraggiungano i primi malori.

E' quello che è successo proprio al 68enne residente nella zona che mentre stava raccogliendo alcuni grappoli d'uva si è accasciato al suolo privo di sensi, probabilmente colpito da un infarto. Per sua fortuna le persone che in quel momento si trovavano con lui al lavoro hanno subito allertato i soccorsi. I paramedici del Suem118 sono giunti a Fontanelle con l'elisoccorso e hanno subito provveduto a portare d'urgenza l'uomo all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, dove si trova attualmente ricoverato in gravi condizioni. La sua situazione resta per il momento molto grave, ma per il momento, secondo quanto riportato dai medici, l'uomo non dovrebbe essere in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da un malore durante la vendemmia: grave un 68enne

TrevisoToday è in caricamento