menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Escursionista trevigiano si sente male in rifugio e viene ricoverato

L'uomo, di 71 anni e residente a Spresiano, era arrivato con febbre al Rifugio Galassi di San Vito di Cadore dopo giorni di trekking

SPRESIANO Aveva deciso di passare le vacanze in montagna per poter praticare il trekking, sua vera passione di vita, ma mai avrebbe pensato che il suo hobby preferito l'avrebbe portato direttamente ad essere ricoverato in ospedale come successo nella giornata di domenica.

Nel pomeriggio infatti il 118 bellunese è stato contattato dai gestori del Rifugio Galassi di San Vito di Cadore in quanto un ospite, il 71enne L.V. di Spresiano e arrivato la sera prima, stava accusando una forte febbre e una stanchezza persistente ormai da ore senza che i sintomi migliorassero. A quel punto quindi, preoccupati per le condizioni dell'uomo, è stato inviato sul posto l'elisoccorso dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano che una volta arrivato ha stabilizzato il paziente per poi portarlo in urgenza all'ospedale di Pieve di Cadore per tutte le cure del caso. A causare probabilmente il malore del 71enne i molteplici giorni consecutivi di trekking in montagna che gli hanno sfiancato il fisico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Con un cinque al Superenalotto vince 17mila euro

  • Cronaca

    Ruba un aspirapolvere, 43enne arrestata dai carabinieri

  • Meteo

    Veneto, tornano piogge e temporali: «Rischio nubifragi a metà settimana»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento