Il caldo colpisce ancora, bimba di 2 anni di sente male in riva al Piave

La piccola era con i genitori a Ponte di Piave. Il malore dopo l'ora di pranzo. Un altro episodio durante una corsa ciclistica. A finire all'ospedale questa volta una giovane di 17 anni

Il caldo africano di questi giorni affatica anche i più giovani. Dopo la morte di Annibale De Faveri, stroncato a 61 anni, domenica sono stati ben due gli episodi che hanno visto finire all'ospedale una bambina e un ragazzino.

Come riporta La Tribuna di Treviso, intorno alle 13.30 una piccola di appena due anni è stata soccorsa dal 118 a Ponte di Piave. La bimba di trovava lungo il fiume con i genitori, una coppia del Veneziano, per una giornata di relax in famiglia quando si è improvvisamente sentita male. Rossa in volto e accaldata, come se avesse la febbre, mamma e papà hanno subito chiamato un'ambulanza.

In pochi minuti sul posto è intervenuto un elicottero del Suem, che ha preso in carico la bimba e l'ha trasportata al Ca' Foncello di Treviso. Fortunatamente le sue condizioni, sebbene serie, non erano tali da far temere per la sua vita.

Il secondo malore, invece, ha colpito un ragazzo di 17 di Casale sul Sile, intorno alle 16.30. Il giovane stava partecipando da una gara ciclistica a Oderzo, quando ha cominciato ad accusare i primi sintomi del colpo di sole. Gara momentaneamente sospesa, sul posto è intervenuta un'ambulanza che ha trasportato il giovane atleta all'ospedale della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento