rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

La pioggia concede una tregua, ma in montagna è allerta neve

Martedì 130 soccorritori stanno continuando nello sgombero dei tetti degli edifici pubblici, indicati dalle amministrazioni comunali

Dopo la breve tregua che sta concedendo la pioggia, che si è imbattuta incessantemente in tutta la regione per giorni, continua a permanere l'allerta neve in montagna. Martedì  130 soccorritori stanno continuando nello sgombero dei tetti degli edifici pubblici, indicati dalle amministrazioni comunali che ancora si trovano in difficoltà, nonché nell'affrontare eventuali emergenze che dovessero insorgere durante la giornata.

Le zone di intervento sono tuttora i territori dell'Agordino, Comelico, Sappada, Cortina, Cibiana di Cadore e Zoldo Alto. Anche domani ai soccorritori delle Dolomiti Bellunesi si affiancheranno le decine di colleghi arrivati dalle altre due Delegazioni del Veneto e dai servizi regionali di Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pioggia concede una tregua, ma in montagna è allerta neve

TrevisoToday è in caricamento