menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno degli interventi

Uno degli interventi

La pioggia concede una tregua, ma in montagna è allerta neve

Martedì 130 soccorritori stanno continuando nello sgombero dei tetti degli edifici pubblici, indicati dalle amministrazioni comunali

Dopo la breve tregua che sta concedendo la pioggia, che si è imbattuta incessantemente in tutta la regione per giorni, continua a permanere l'allerta neve in montagna. Martedì  130 soccorritori stanno continuando nello sgombero dei tetti degli edifici pubblici, indicati dalle amministrazioni comunali che ancora si trovano in difficoltà, nonché nell'affrontare eventuali emergenze che dovessero insorgere durante la giornata.

Le zone di intervento sono tuttora i territori dell'Agordino, Comelico, Sappada, Cortina, Cibiana di Cadore e Zoldo Alto. Anche domani ai soccorritori delle Dolomiti Bellunesi si affiancheranno le decine di colleghi arrivati dalle altre due Delegazioni del Veneto e dai servizi regionali di Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento