Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Maltempo, ancora disagi per il vento: interventi in tutta la provincia

Treviso, Conegliano, Vazzola, Francenigo, Montebelluna, Cavaso del Tomba. Nessuna zona risparmiata dalle raffiche nella giornata di venerdì

TREVISO Vento forte e pioggia, continuano i disagi causati dal maltempo in provincia di Treviso. Dopo la giornata di giovedì, in cui sono stati oltre un centinaio gli interventi dei vigili del fuoco a causa di alberi caduti, principi d’incendio e cavi pericolanti, non si può dire che venerdì ci sia stata una tregua.

Durante la mattinata, infatti, gli interventi dei pompieri sono stati una quindicina tra cui cavi Enel e Telecom pericolanti e alberi che non hanno retto alle raffiche di vento a Treviso, Conegliano, Vazzola, Francenigo, Montebelluna, Cavaso del Tomba. Allo stato attuale i vigili del fuoco sono impegnati con cinque unità e due mezzi addirittura a Rovigo per il forte vento con altre 150 chiamate da soddisfare.

PREVISIONI La Protezione Civile del Veneto sta seguendo ora dopo ora l’evoluzione della forte perturbazione che sta interessando pressochè tutto il territorio ed suo Centro Funzionale Decentrato ha aggiornato poco fa le prescrizioni emesse negli ultimi due giorni per quanto riguarda il rischio valanghe, il vento forte, ed il sistema idraulico e idrogeologico. Per Vento forte è stato dichiarato lo Stato di Attenzione su tutto il territorio regionale a partire dalle ore 14.00 di venerdì alle 14.00 di sabato. Per Rischio Valanghe è stato dichiarato lo Stato di Preallarme per le Prealpi Vicentine (grado 4, forte) e per l’Alpago (grado 3, marcato), i settori denominati Mont 2 A e Mont 2 C; lo Stato di Attenzione è stato dichiarato su tutto il resto delle Dolomiti e delle Prealpi. L’allerta è partita alle 14.00 di venerdì e rimarrà in vigore fino a nuove comunicazioni. E’ infine dichiarato lo Stato di Attenzione per Criticità Idraulica nei bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Po-Fissero-Tartaro-Canalbianco-Basso Adige, Basso Brenta-Bacchiglione-Fratta Gorzone. Lo Stato di Attenzione per Criticità Idrogeologica sulla rete idraulica secondaria è dichiarato per il bacino Po-Fissero-Tartaro-Canalbianco- Basso Adige. Gli avvisi hanno validità dalle 14.00 di venerdì alle 14.00 di sabato. Per la segnalazione di ogni eventuale situazione di emergenza è attivo H24 il numero verde della Regione 800 990 009.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, ancora disagi per il vento: interventi in tutta la provincia

TrevisoToday è in caricamento