rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca

Maltratta la compagna, 47enne patteggia ma dovrà seguire un corso anti violenza

L'uomo ha aderito oggi, 29 novembre, ad una applicazione pena di 1 anno e 4 mesi, con la condizionale. Ma dovrà anche seguire un corso di recupero per uomini violenti

Una relazione tenuta insieme da una forte e molto particolare "attrazione fisica" ma trasformatasi nel tempo in una storia d'amore tossica, scandita da svariati episodi di violenza, anche fisica, insulti e umiliazioni. E così un noto professionista del capoluogo di 47anni è finito nei guai con la giustizia, accusato dalla Procura di maltrattamenti, inflitti alla compagna, coetanea e anche lei di Treviso. L'uomo ha patteggiato oggi, 29 novembre, una pena di 1 e 4 mesi, con il beneficio della condizionale. Ma il gup di Treviso ha deciso anche che il 47enne debba  frequentare un apposito corso, che si tiene presso un centro antiviolenza della Usl, per affrontare un percorso di recupero e soprattutto di comprensione della gravità dei fatti a lui ascritti.

I fatti si sono svolti a cavallo del periodo tra il 2019 e il 2021 a Treviso. Divorziato con una figlia, l'uomo conosce la ex compagna - anche lei con un precedente matrimonio alle spalle da cui ha avuto un figlio - è presto ne nasce una "liason". All'inizio la relazione è casuale, poi invece diventa una "cosa seria", tanto che il 47enne trascorre molto spesso del tempo a casa di lei, soprattutto nel fine settimana.

Intorno alla metà del 2019 lui cambia e diventa geloso. E con la gelosia sorgono i primi conflitti. All'inizio si tratta di cose banali, poi la situazione prende però un'altra piega: per ogni cosa che la compagna fa e che a lui non garba il professionista diventa una furia in casa. Comincia con le offese, poi le umiliazioni. Se la prende con i soprammobili di casa di lei, mandando tutto in frantumi anche per le questioni più banali. Infine la violenza, sberle, calci, pugni in testa, strattonamenti. In una circostanza, riporta la denuncia presentata dalla donna, le avrebbe causato un taglio di dieci centimetri e molto profondo all'avambraccio spingendola e facendola cadere su un cumulo di piastrelle rotte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta la compagna, 47enne patteggia ma dovrà seguire un corso anti violenza

TrevisoToday è in caricamento