rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca San Giuseppe / Via Noalese, 63/E

Maltrattamenti e violenza in famiglia, 63enne arrestato in aeroporto

L’arresto è avvenuto venerdì 14 aprile a Treviso. Al rientro in Italia dell’indagato, dopo un periodo trascorso nel suo Paese d'origine, l'uomo è stato fermato dalla polizia

Nella giornata di venerdì 14 aprile gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione, B.S., 63enne con cittadinanza marocchina, residente a Vicenza. L’arresto è avvenuto all'aeroporto Canova di Treviso al rientro nel territorio nazionale dell’indagato dopo un periodo trascorso presso il paese nativo.

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere era stata emessa a carico del soggetto, autore di maltrattamenti nei confronti della moglie e delle figlie ancora conviventi le quali hanno dovuto patire un’esistenza umiliante, priva dei normali momenti di condivisione della vita familiare. Sottoposte a maltrattamenti psicologici e reiterate minacce di morte scoperte dalle indagini che hanno portato il 63enne all'arresto e alla fine di un incubo per moglie e figlie dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti e violenza in famiglia, 63enne arrestato in aeroporto

TrevisoToday è in caricamento