Usa il reddito di cittadinanza per andare al bar: la moglie lo rimprovera, lui la picchia

Un 45enne di Treviso, accusato dalla moglie di ripetuti maltrattamenti, rischia di perdere il reddito di cittadinanza dopo il divieto di avvicinamento alla consorte impostogli dal giudice

Abbastanza in difficoltà economica da avere diritto al reddito di cittadinanza. Ma i soldi del bonus sociale non li avrebbe mai utilizzati per contribuire a sbarcare il lunario quanto piuttosto per pagarsi le bevute al bar. E ai rimproveri della moglie lui avrebbe risposto picchiandola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' una lunga storia di maltrattamenti in famiglia quella di cui è protagonista un 45enne residente a Treviso. L'ultimo episodio sarebbe avvenuto qualche giorno fa e  gli è costato un nuovo arresto. Comparso giovedì mattina, 30 gennaio, davanti al gip Gianluigi Zulian per l'udienza di convalida e l'interrogatorio di garanzia l'uomo  ha preferito non rispondere alle domande del giudice. Malgrado questo ha ottenuto la scarcerazione: il giudice per le indagini preliminari infatti ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di avvicinamento. Ma ora rischia di perdere il diritto a ricevere il reddito di cittadinanza: i controlli per verificare che abbia i requisiti per percepirlo sarebbero già in corso. Per le botte alla convivente il 45enne due anni fa aveva patteggiato una condanna a cinque mesi, accusato di  maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate. Grazie alla condizionale era stato rimesso in libertà  e si era riappacificato con la donna. I due erano tornati a vivere insieme e lei si era persuasa che lui potesse cambiare. Ma dal vortice del vizio del bere non è mai uscito e  poco dopo ha iniziato ad essere quello di sempre: ubriaco e violento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento