Manager in stile Usa, ma “made in Italy” con Cimba

Manager a scuola di eccellenza, con il percorso in tre tappe per coltivare le “soft skills”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

PADERNO DEL GRAPPA In terra veneta nasce un corso unico in Italia, messo a punto distillando le più alte conoscenze a livello internazionale nella formazione manageriale: CIMBA, la Business School di Paderno del Grappa (TV) con oltre 25 anni di esperienza, ha definito un percorso rivolto ai manager e agli imprenditori, per sviluppare le competenze trasversali (soft skills), sempre più necessarie per dare all'impresa flessibilità e capacità strategica.

Al di là delle competenze tecniche, un manager oggi deve saper prendere decisioni, risolvere i problemi in modo efficace, costruire e mantenere unite delle squadre di lavoro, gestendo i conflitti in modo che ciascuno possa dare il meglio di sé. Da questa esigenza CIMBA ha definito un percorso chiamato "Soft Skills for Manager", formato da tre moduli che si concentrano su Problem solving, Team building e sviluppo di leadership. Ciascuno impegna per un weekend, che sarà molto intenso, per dare massima efficacia e flessibilità nella partecipazione. Le iscrizioni sono aperte fino ai primi di aprile.

«In azienda ciò che fa la differenza oggi è la qualità delle relazioni interpersonali - afferma Katiuscia Baggio, trainer e coach di CIMBA. I manager di oggi, per creare innovazione e per ottenere risultati dalle persone, devono saper instaurare un clima di fiducia reciproca tra i collaboratori, devono diventare esempio e punto di riferimento. In una parola, devono saper "ispirare" le persone, motivandole a fare altrettanto. La formazione diventa perciò, prima di tutto, trasformazione, dei propri modi di pensare e di agire.»

Si inizia il 10 e 11 aprile con il corso di "Problem Solving e Decision Making", che insegna ad affrontare i problemi e trovare soluzioni efficaci e condivise prendendo il metodo, sviluppato da Charles Kepner e Benjamin Tregoe e utilizzato dalla NASA nella missione dell'Apollo 13, che permise di riportare a terra gli astronauti. «Affrontare i problemi e trovare soluzioni è vitale quotidianamente anche nella vita di un manager o un imprenditore, non solo in una missione spaziale - sottolinea Cristina Turchet, associate director Cimba e docente del workshop. Qui insegniamo un sistema eccezionale che permette di migliorare i processi di pensiero logici e razionali per sviluppare un linguaggio e delle linee guida comuni in un team, con notevole risparmio di tempo ed energie. Il metodo, inoltre, è valido sia nella vita professionale che in quella personale.»

A giugno, poi, si terranno altri due weekend dedicati ai temi del Team Building, del saper lavorare in squadra, e dello sviluppo di leadership attraverso la crescita di una nuova autoconsapevolezza e della capacità di ispirare e motivare gli altri.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento